Le vacanze natalizie stanno per concludersi e ci si prepara ad accogliere la vecchina più amata da tutti i bambini: la Befana!

Epifania, che tutte le feste si porta via” recita un famoso proverbio..ma in Liguria non è proprio così! Il giorno dei Re Magi, infatti, in dialetto ligure viene detto “Pasqueta” e rappresenta la prima festa importante dell’anno nuovo prima di Pasqua, ribaltando il significato del 6 gennaio.

La figura della Befana ha origine incerta: da un lato sembra risalire alla tradizione pagana dei riti propiziatori per il nuovo anno, già noti in epoca romana; dall’altro, sembra legato ad una leggenda cristiana insieme ai Re Magi.

Nel giorno dell’Epifania, i Re Magi arrivati a Betlemme avrebbero chiesto indicazioni ad una vecchia signora per trovare il Bambin Gesù; pur fornendo le informazioni richieste, la vecchia si rifiutò di andare con loro nonostante le insistenze dei tre. Ben presto si pentì, uscì di casa con un sacco pieno di dolci e, non trovando i Re Magi, bussò di casa in casa alla ricerca del Bambino, lasciando un dono nella speranza che uno di loro fosse Gesù. Da allora la vecchina distribuisce regali e dolciumi ai bambini buoni nella notte tra il 5 e il 6 gennaio in segno di pentimento.

calza-befana

Ma la Befana non ha sempre portato doni ai bambini: mandarini, frutta, noci, castagne secche venivano trovati dai bambini buoni nelle loro calze lasciate appese al camino, mentre i bambini monelli trovavano carbone bruciacchiato.

Nella tradizione ligure, la Befana scende in picchiata sui tetti a cavallo della sua scopa, accompagnata da una specie di marito brutto e un po’ inquietante, che serviva come ammonizione per i bambini cattivi. Non veniva riempita la calza, ma una scarpa, messa sul davanzale della finestra.

Fino a un secolo fa, in Liguria nel giorno dell’Epifania si mangiava un piatto ben preciso: la lasagna bianca condita col pesto, rigorosamente senza uova come vuole la tradizione. Oltre al pandolce, poi, si gustavano gli anicini, piccoli biscottini da intingere nel vino, e la Ciambella dei Re Magi, una torta soffice ricoperta di glassa, canditi e uvetta, tipica del Ponente.

torta-re-magi

Le famiglie dedicavano questa giornata al giro dei presepi; se volete seguire la tradizione e scoprire i presepi più amati della Liguria leggete il nostro articolo qui!

Se invece volete trascorrere una giornata divertente e ricca di dolci non perdete l’evento “Arriva la Befana” alla Pista di pattinaggio del Porto Antico di Genova: animazione in costume, giochi e dolcetti per tutti i bambini!

Buona Befana a tutti da Riviera dei Bambini!

Epifania: chi è la Befana e come si vive questa giornata in Liguria ultima modifica: 2018-01-05T15:00:46+00:00 da Riviera dei Bambini

È consentita la citazione dei nostri articoli previa indicazione della fonte.

Potrebbe interessarti..

Aggiungi un commento