Dal 30 marzo al primo aprile Pietra Ligure presenterà la quarta edizione della sua rassegna di infiorate artistiche con una postazione video nella centralissima piazza San Nicolò. All’interno del gazebo allestito dal Comune saranno proiettati i filmati realizzati nel 2010, in occasione della terza edizione.

I turisti che arriveranno nella cittadina per trascorrere le festività pasquali, avranno così modo di vedere o rivedere  i variopinti tappeti floreali realizzati tre anni fa e ricevere dai volontari del Circolo Giovane Ranzi informazioni sull’edizione 2013 di Pietra Ligure infiore”, che si terrà sabato 18 e domenica 19 maggio.

Gli organizzatori si stanno preparando ad accogliere centinaia di maestri infioratori, provenienti da molte regioni italiane e da due città tedesche.  Fra le delegazioni presenti ci saranno Gerano di Roma, che vanta la più antica infiorata d’Italia, nata nel 1749, Genzano, che organizza ogni anno un’infiorata prestigiosa, Offenburg, gemellata con Pietra Ligure, e Mühlenbach.

“Abbiamo invitato gli operatori commerciali ad abbellire le loro vetrine e a proporre piatti, menù, aperitivi e cocktail a tema floreale in occasione delle giornate del 18 e 19 maggio. ‘Pietra Ligure infiore’ è un’opportunità di promozione nazionale, ed è importante che sia coinvolta il più possibile tutta la città con le sue attività commerciali”, dice il sindaco Luigi De Vincenzi.

Le iniziative prenderanno il via la sera di venerdì 17 maggio con la presentazione dei gruppi partecipanti al Cinema Teatro Comunale Guido Moretti di piazza Castello.
All’alba del 18 maggio gli infioratori inizieranno a realizzare le loro opere. Il pubblico potrà seguire il loro lavoro per tutta la giornata, dalla tracciatura dei disegni alla minuziosa copertura delle linee e degli spazi con i fiori, sia freschi sia essiccati. A lavori conclusi una trentina di  composizioni riprodurranno celebri opere d’arte o disegni originali con decorazioni a mosaico. Le infiorate copriranno complessivamente una superficie di circa mille metri quadri e resteranno esposte per tutta la giornata di domenica 19 maggio. Ogni infiorata dovrà avere una superficie minima di 20 metri quadri e potrà essere realizzata utilizzando esclusivamente materiale vegetale, fresco o essiccato: fiori, foglie, bacche e semi anche tagliati o sminuzzati.

Alla rassegna parteciperanno gruppi di infioratori provenienti da Alatri (Frosinone), Albisola Superiore (Savona), Bracciano (Roma), Brugnato Val di Vara (La Spezia), Camaiore (Lucca), Cervaro (Frosinone), Cisano sul Neva (Savona), Città della Pieve (Perugia), Cupramontana (Ancona), Cusano Mutri (Benevento), Fucecchio (Firenze), Galatone (Lecce), Genazzano (Roma), Genzano (Roma), Gerano (Roma), Montallegro (Agrigento), Montefiore dell’Aso (Ascoli Piceno), Mühlenbach (Germania), Norma (Latina), Offenburg (Germania), Ortezzano (Ascoli Piceno), Paciano (Perugia), Pescasseroli (Aquila), Pietra Ligure – Ranzi (Savona), Poggio Moiano (Rieti), San Gemini (Terni), San Valentino Torio (Salerno), Santo Stefano al Mare (Imperia), Taggia (Imperia), Tarquinia (Roma), Tivoli (Roma), Vignanello (Viterbo).

Nei prossimi giorni si attende la conferma della partecipazione di altri gruppi provenienti dalla Sicilia, dalla Calabria e dall’Umbria.

La quarta edizione di “Pietra Ligure infiore” ospiterà anche l’assemblea del Comitato internazionale delle Arti Effimere, con delegati che arriveranno da tutta Europa. Sarà una riunione preparatoria in vista del congresso mondiale che si terrà a Roma nel 2014.

I turisti che arriveranno nella cittadina per trascorrere le festività pasquali, avranno così modo di vedere o rivedere i variopinti tappeti floreali realizzati tre anni fa e ricevere dai volontari del Circolo Giovane Ranzi informazioni sull’edizione 2013 di “Pietra Ligure infiore”, che si terrà sabato 18 e domenica 19 maggio.

Gli organizzatori si stanno preparando ad accogliere centinaia di maestri infioratori, provenienti da molte regioni italiane e da due città tedesche. Fra le delegazioni presenti ci saranno Gerano di Roma, che vanta la più antica infiorata d’Italia, nata nel 1749, Genzano, che organizza ogni anno un’infiorata prestigiosa, Offenburg, gemellata con Pietra Ligure, e Mühlenbach.

L’Infiorata Pietra Ligure 2013 è una rassegna organizzata dal Comune di Pietra Ligure con la collaborazione dell’Associazione di volontariato Circolo Giovane Ranzi e il patrocinio della Provincia di Savona e della Regione Liguria.

fonti: http://turismo.provincia.savona.it/it/news/paqua-2013-pietra-ligure-presenta-la-sua-infiorata

 

 

Vi segnaliamo che le strutture aderenti a Riviera dei Bambini che hanno promozioni attive per Pasqua 2013:

 

Infiorata Pietra Ligure 2013 ultima modifica: 2013-03-27T16:41:31+00:00 da Riviera dei Bambini

È consentita la citazione dei nostri articoli previa indicazione della fonte.

Potrebbe interessarti..

Aggiungi un commento