Amici! Per la rubrica dei nostri consigli, ecco un’idea sfiziosa per una domenica in famiglia all’insegna del gusto e del divertimento con una delle nostre ricette: gli gnocchi di patate.

Immaginate una giornata tipica invernale: il tempo uggioso, l’aria fredda che appanna i vetri, e voi, nel tepore della vostra casa, con i bimbi, impegnati a preparare un piatto della tradizione italiana semplice ma gustosissimo, da condividere con i vostri cari!

COME FARE GLI GNOCCHI IN CASA

Ma…come si fanno gli gnocchi?

Ecco i passaggi fondamentali per la preparazione della pasta fresca più amata da grandi e piccini: insieme a qualche accorgimento speciale, la ricetta degli gnocchi di patate diventerà ancora più facile e alla portata di tutti, anche dei cuochi più piccoli!

Gnocchi-di-patate

Preparazione: 40 minuti

Ingredienti per 4 persone: 1 kg di patate/300 grammi di farina 00/1 uovo/sale q.b.

  • Disponete la farina a fontana su di una spianatoia.

Tenete pronto un canovaccio con il quale poi coprirete l’impasto.

  • Lessate le patate: in una pentola, coprite le patate (compresa la buccia) con abbondante acqua fredda, aggiungendo un pizzico di sale. Dopo 30 minuti dal bollore dell’acqua, controllate che le patate siano pronte per essere scolate (se i rebbi della forchetta entrano con facilità nella patata, è il momento di spegnere il fuoco!).

Suggerimento: le patate più indicate sono quelle invecchiate, a pasta bianca, farinose, ricche di amido e non acquose, cosicché necessiteranno di minor farina per essere lavorate.

  • Pelate le patate ancora tiepide e schiacciatele in una ciotola.
  • Unite l’uovo alla farina e aggiungete le patate con un pizzico di sale, impastando con le mani sino ad ottenere un amalgama morbido.

Attenzione: non impastate troppo, perché gli gnocchi potrebbero indurirsi in fase di cottura.

  • Una volta ottenuto l’impasto, prelevatene una parte e, stendendola con la punta delle dita, formate tanti cilindri spessi poco più di un dito e tagliate dei tocchetti lunghi circa 2 cm., aiutandovi infarinando leggermente la spianatoia (intanto coprire il restante impasto con il canovaccio che avevate messo da parte all’inizio della lavorazione).

Gnocchi-di-patate

  • Rigatura degli gnocchi: passate velocemente i tocchetti sui rebbi di una forchetta, aiutandovi con della farina per evitare che si appiccichino. A mano a mano, sistemate gli gnocchi sulla spianatoia lievemente infarinata, ben distanziati tra loro.

Gnocchi-di-patate

  • Bollite gli gnocchi in abbondante acqua salata, a fuoco lento per evitare che si rompano: non appena saliranno in superficie saranno pronti per essere scolati e serviti con il condimento che avrete scelto.

Gnocchi-di-patate

Come conservare gli gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate si possono conservare crudi lasciandoli sulla spianatoia coperti da un canovaccio per un paio di ore al massimo, onde evitare l’eccessivo indurimento dell’impasto.

Se le dosi sono state abbondanti, gli gnocchi di patate si possono conservare nel congelatore: disponete gli gnocchi su di un vassoio e metteteli a congelare; dopo venti minuti spostateli in un sacchetto alimentare e riponeteli nuovamente nel congelatore.

Per cuocerli, non sarà necessario scongelarli: sarà sufficiente farli bollire in acqua bollente e salata.

 Buon appetito da Riviera dei Bambini!

Ricette: Gli Gnocchi di Patate ultima modifica: 2018-02-22T10:49:32+00:00 da Riviera dei Bambini

È consentita la citazione dei nostri articoli previa indicazione della fonte.

Aggiungi un commento